Hacienda Pinsaqui

Storia

Nel corso del XVIII secolo, la tenuta ha ospitato celebri leader politici come il libertatore Simon Bolívar, che ha risieduto qui durante le sue spedizioni militari tra Colombia ed Ecuador, per trovare pace e tranquillità. Durante la presidenza di Gabriel García Moreno, in un periodo in cui l’Ecuador attraversava seri conflitti internazionali con la vicina Colombia, presso l’hacienda Pinsaquí è stato firmato il trattato di pace, detto il “trattato di Pinsaqui”.
Da allora, le ultime 5 generazioni della famiglia Freile - Larrea, hanno gestito la tenuta e sono tutt’oggi proprietarie della Hacienda, e ne continuano la tradizione. Le porte di pietra bianche luccicanti, e i suoi meravigliosi giardini sono una piacevole sorpresa per il turista. Il paesaggio naturale che circonda la tenuta soddisfa la vista del viaggiatore.
Entrando nella splendida cornice di Pinsaqui, sarete sorpresi dalle pareti ben decorate, dalle colonne, dalle numerose finestre e dall'ambiente familiare che i diversi camini contribuiscono a creare. Se si apprezzano gli oggetti di antiquariato, la storia, e l’arte, la Hacienda Pinsaqui vi delizierà. Gran parte del suo arredamento e’ stato importato dalla Spagna e dalla Francia nelle generazioni passate.
La famiglia che gestisce l’Hacienda Pinsaqui ha una lunga e celebre tradizione agricola che da tre secoli si radica nella storia del paese.

E’ usanza dell’Hacienda Pinsaqui allietare ed intrattenere i turisti con musiche dal vivo della tradizione andina durante il pranzo.
Il gruppo musicale degli Otavaleños con musica tradizionale e suggestiva, condividono le loro usanze e la loro cultura attraverso la poesia e i strumenti tipici del luogo.
Il turista sara’ accolto con musica dal vivo, un aperitivo di benvenuto e intrattenuto con il racconto della storia della famiglia e della Hacienda Pinsaqui.

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database